Statuti

Statuto del Gruppo “Astan Giazz” provaArt.1

Con la denominazione Gruppo “Astan Giazz”, è costituita un’associazione avente per scopo l’attività ricreative sportiva nella zona “Canaa” in Astano.
 


Art. 2

 L’associazione si propone:

  1. Di promuovere lo sport  ricreativo nella zona “Canaa”, in particolare il pattinaggio in
    inverno e il calcio in estate.
  2. Di mantenere il sedime in zona “Canaa” durante il periodo invernale.
  3. Di promuovere  attività ricreative e sociali aperte a tutte le persone interessate.

Art. 3

Possono diventare soci tutti i residenti nel comune di Astano, come pure le persone non residenti, simpatizzanti, o che aiutano in altro modo la società.


 Art. 4

     Tutti i soci hanno pari diritti e doveri


Art. 5

Gli organi dell’associazione sono:

  1. L’assemblea generale dei soci.
  2. Il comitato
  3. La commissione di revisione

Art. 6

L’Assemblea generale ordinaria è convocata una volta all’anno, e in via straordinaria quando lo esigono questioni di carattere urgente, dietro decisione del comitato, o se è richiesta da almeno un quinto dei soci, con motivazione scritta. Il Comitato in quest’ultimo caso dovrà riunire l’Assemblea entro il termine di un mese.


Art. 7

 L’Assemblea generale ha le seguenti competenze:

  1. Nomina il Presidente ed il Comitato.
  2. Nomina la Commissione di revisione
  3. Modifica lo statuto sociale
  4. Approva o meno il rapporto di gestione annuale presentato dal comitato, come pure il rapporto dei revisori.
  5. Autorizza il Comitato agli investimenti  eccedenti ai FR. 1.000.-.
  6. Stabilisce in genere l’indirizzo dell’attività dell’associazione
  7. Decide l’eventuale scioglimento, con la maggioranza dei due terzi dei soci presenti.
  8. Decide l’ammissione e l’esclusione dei soci.

Art. 8

 Il Comitato si compone di 5 membri al massimo, fra i quali il Presidente, che rimangono in carica per 2 anni e sono sempre eleggibili.


Art. 9

 Sono di competenza del Comitato:

  1. La scelta  del Segretario e del Cassiere.
  2. La convocazione delle assemblee  e la definizione delle trattande.
  3. La gestione sociale nell’ambito dell’indirizzo dell’attività sociale stabilito dall’Assemblea.
  4. L’esecuzione delle deliberazioni assembleari e delle disposizioni statutarie.
  5. L’attuazione degli scopi sociali e, in modo particolare l’organizzazione delle diverse attività.
  6. L’adoperarsi nella ricerca di adeguate entrate finanziarie per garantire lo svolgimento del programma sociale.
  7. Propone l’amissione e l’esclusione dei soci.

Art. 10

 Il comitato è autorizzato ad usufruire , in modo autonomo, l’importo massimo, di FR. 1.000.- per  investimenti e acquisti all’anno.


Art. 11

 L’Associazione è rappresentata e vincolata di fronte a terzi dalla firma collettiva del Presidente, del Cassiere.


Art. 12

 La commissione di revisione è composta da 2 membri, nominati dall’Assemblea per un anno.

 Essa ha l’incarico:

  1. Di verificare la gestione finanziaria.
  2. Di presentare un rapporto scritto e conclusivo all’Assemblea.

Art. 13

 La funzione del Segretario riguarda la gestione amministrativa, quella  del Cassiere la gestione finanziaria.


Art. 14

La liquidazione sociale sarà affidata ad una Commissione di 3 membri, nominata dall’Assemblea. L’eventuale patrimonio attivo, in caso di scioglimento , dovrà rimanere a disposizione per un periodo di 10 anni per l’eventuale sorgere di un’associazione simile. Se tale società non fosse formata nel termine citato, l’eventuale patrimonio attivo sarà rifuso fino a concorrenza dell’investimento iniziale al comune di Astano , l’eventuale eccedenza sarà devoluto in beneficenza.


Art. 15

La tassa sociale è stabilita in FR. 20.- per persona e FR. 30.- per famiglia annui.
Sostenitori:  offerta libera, il superamento della quota minima di cui sopra rende automaticamente socio.


Art. 16

 Il presente statuto letto e corretto dall’Assemblea costitutiva entra immediatamente in vigore.

 Astano, 14 maggio 2013

 Gruppo Astan Giazz

 Il Presidente                                                                                                                 Il Segretario

 Maurizio Cinis                                                                                                              Nathan Kolb